Musica oltre i confini - Giovanni Costantini conductor
857
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-857,bridge-core-2.1.6,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-theme-ver-20.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-6.1,vc_responsive

Musica oltre i confini

direttore progetto

 

sensibilizzazione ai diritti umani attraverso la musica

Un progetto multidisciplinare rivolto al triennio delle scuole superiori che intende esaminare ed evidenziare l’importanza che il linguaggio musicale ha assunto in passato e continua ad assumere in tutto il mondo in relazione al tema dei diritti umani.
La musica come strumento universale di denuncia, come forma di protesta, come inno alla libertà; ma anche musica per affrancarsi, per tornare a vivere, per guarire e curare; musica censurata e musica per non dimenticare diritti negati.
A fare da relatori – negli incontri “a tema” previsti – musicisti che sono stati protagonisti di esperienze dirette, giornalisti e sociologi, studiosi ed esperti del linguaggio musicale.